FANDOM


Personaggio
Radiant
Nome Radiant
Originario di Reame di Serra
Lifetime Data sconosciuta - Morta il 3.360 A.R.
Razza Angelo
Titolo Arcangelo
Stato Deceduta


Radiant era l'arcangelo a capo degli eserciti di Serra. Dopo che la sua dea abbandonò il piano, cadde sotto l'influsso di Phyrexia. Aveva una lingua tagliente e si affrettava a emanare giudizi.

StoriaModifica

Dopo la partenza di Serra, Radiant ottenne il controllo sul Reame di Serra. Tuttavia, non essendo onnipotente come la sua dea non era in grado di osservare tutti i punti di vista del piano dal Santuario di Serra. Col passare del tempo un intenso senso di disorientamento si fece strada dentro di lei, peggiorando sempre di più, rendendola paranoica. Per quanto si sforzasse non era in grado di ripristinare il piano rimuovendo il mana nero e riportarlo al suo antico splendore. Finì per diventare una pedina inconsapevole di Phyrexia permettendo agli angeli contaminati di iniziare a sterminare gli abitanti indifesi e terrorizzati, muovendo il primo passo in quello che poi avrebbe causato la distruzione del suo mondo.

Quando Urza arrivò nel Reame di Serra nella speranza di salvarla, scoprì con orrore la portata della corruzione di Phyrexia diffusasi grazie a Radiant. Consapevole che il piano era condannato, il planeswalker iniziò un esodo di tutti gli abitanti e gli angeli non corrotti sulla Cavalcavento sotto il comando di Jhoira. Radiant tentò di fermare la partenza degli abitanti e affrontò Urza in battaglia riuscendo quasi a ucciderlo portandogli via le sue due pietre del potere.

Radiant tentò di riunire le due pietre in un unica pietra del potere che causò un'esplosione che la uccise devastando il piano. Prima di morire si rese conto della sua ingenuità e dei suoi sbagli e urlò io sono quella pazza.

ReferenzeModifica

Rappresentata inModifica

Testi di coloreModifica

Carte associateModifica