FANDOM


Il Campanello dell'Apocalisse (Apocalypse Chime) era un potente manufatto che apparteneva ai Tolgath.

Apocalypse Chime

StoriaModifica

Il capo dei Tolgath donò il campanello a Ravi avvertendola di usarlo solo nel caso più estremo, promettendole che avrebbe purificato il mondo.

Quando i Tolgath combatterono gli Antichi nella grande guerra su Ulgrotha, Ravi decise di usare il campanello convinta che avrebbe ottenuto la vittoria per il suo gruppo. Ciò che ottenne divenne in seguito noto col nome di Grande Distruzione: generò la Zona Morta e una frattura dimensionale sopra di essa. Inoltre, l'esplosione generale uccise immediatamente entrambi i gruppi di planeswalker. Ravi fu l'unica a sopravvivere riuscendo a nascondersi all'interno della Guglia di Basalto dove rimase intrappolata per secoli.

Quando Ravi venne liberata dal Barone Sengir aveva ancora con sé il campanello dell'apocalisse. Tuttavia secondo una strana voce, Ravi avrebbe scambiato il campanello con Halina avvertendola però di non suonarlo mai.

Conseguenze nel MultiversoModifica

Il suono del campanello ebbe effetti multiversali: infranse l'equilibrio tra i regni spirituali e umani su Kamigawa che in seguito avrebbe portato alla guerra dei Kami; intrappolò gli spiriti dei morti di Ravnica ad Agyrem impedendo loro di proseguire e creando il primo passo di ciò che in seguito avrebbe causato la caduta del patto delle gilde; creò una connessione tra Ulgrotha il Cancello degli Artigli su Dominaria e Kamigawa; infine creò fratture minori in tutto il multiverso.

ReferenzeModifica

Rappresentato inModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.