FANDOM


Personaggio
Non disponibile
Nome Aylith
Originario di Cridhe - Inys Haen
Lifetime Data sconosciuta
Razza Umano
Titolo -
Stato Probabilmente deceduta


Aylith era la figlia di Haen, il custode dell'Albero del Clan. Contribuì a mettere fine alla maledizione che aveva colpito Cridhe e a riportare l'equilibrio e la pace sul piano.

The Cursed LandModifica

Viveva con la sua famiglia adottiva di contadini a Inys Haen. Quando i Nohrish guidati da Ronal eseguirono un raid per carcare di catturare il suo vero padre, per costringerlo a eseguire il rituale del risveglio a Inys Nohr, Aylith venne catturata al posto del genitore assente, che fu creduto morto insieme alla moglie durante l'incedio causato da Thix.

Durante la marcia per Inys Nohr, Aylith venne quasi divorata da un Velo, un mutaforma magico che lei aveva scambiato per un lenzuolo, la sua abilità di sopravvivenza le permise di resistere all'attacco e di fare amicizia con Lorris, la figlia di Ronal.

Arrivata a destinazione, Aylith venne portata in un posto sicuro per essere interrogata. Incontrò Feryar (in realtà Nazir che aveva assunto le sembianze dell'elfo) che le mostrò una camera in cui vi era l'ultimo ramo dell'Albero del Clan originale, con la sua ultima ghianda. La ragazza venne incantata e fu costretta a rivelare la verità sulle sue abilità come custode: suo padre era morto da tempo, ma prima di morire aveva trasferito in lei i ricordi dell'Albero del Clan.

Durante la ribellione contro Nazir, Aylith riuscì a liberarsi e ad avvicinarsi a lui, ma durante il loro breve scontro venne trafitta dalla Soulslayer. Il corpo inerme della ragazza morente venne traportato via dal vero Feryar in forma di gufo. L'elfo portò Aylith a Loch Prith e lì spiegò alla ragazza che per rimuovere il veleno spirituale della spada doveva viaggiare dentro sè stessa e curare il proprio dolore interiore e la sua sete di vendetta. Aylith si confrontò con il suo odio in un immenso pozzo di fuoco, riuscì a superarlo e a guarire.

Mentre gli eserciti dei Nohrish e degli Haenish combattevano tra loro, Aylith trovò Nazir completamente folle a causa della maledizione della sua famiglia, ereditata dal suo antenato, e vicino alla morte per assideramento. Inizialmente pensò di ucciderlo, ma poi decise di salvargli la vita e lo guarì dalla follia. Una volta risanato, Nazir andò con Aylith e insieme i due eseguirono il rituale, un piccolo Albero del Clan rinacque ripristinando la pace e l'quilibrio sul piano.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.